Imperfetto

Cogita, cogita, ho scoperto di preferire le narrazioni scritte utilizzando il passato remoto o, tutt’al più, l’imperfetto.
Perché? Beh… perché l’uso del tempo passato significa “siedi, che ti racconto una storia, ti accompagno dentro le vite dei suoi protagnisti e ti spiego perché ora sono così”. Mi sembra molto più personale.

J

11 pensieri riguardo “Imperfetto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.