L’Ennemi

I Fiori del Male‘ di Baudelaire è un’ottima compagnia una tantum, da sfogliare con calma, quando si ha attenzione da dedicarle.
Volevo condividere con voi una piccola perla, e per i non francofoni (come moi) ho messo in calce la traduzione della mia edizione super economica…

***

L’Ennemi

Ma jeunesse ne fut qu’un ténébreux orage,
Traversé çà et là par de brillants soleils;
Le tonnerre et la pluie ont fait un tel ravage,
Qu’il reste en mon jardin bien peu de fruits vermeils.

Voilà que j’ai touché l’automne des idées,
Et qu’il faut employer la pelle et les râteaux
Pour rassembler à neuf les terres inondées,
Où l’eau creuse des trous grands comme des tombeaux.

Et qui sait si les fleurs nouvelles que je rêve
Trouveront dans ce sol lavé comme une grève
Le mystique aliment qui ferait leur vigueur?

— Ô douleur! ô douleur! Le Temps mange la vie,
Et l’obscur Ennemi qui nous ronge le coeur
Du sang que nous perdons croît et se fortifie!

C. Baudelaire


Il Nemico

Fu la mia giovinezza una tempesta oscura,
Qua e là attraversata da brillanti soli,
Poi tuoni e piogge hanno devastato tutto
E il mio giardino ora non ha che qualche frutto rosso.

Eccomi ora nell’autunno dei pensieri,
Adopero il badile ed il rastrello
Rassodo la terra tra buche enormi,
Come tombe scavate dall’acqua del diluvio.

Forse, chissà, i nuovi fiori che sogno Troveranno nella terra lavata come un greto
Il mistico alimento che gli darà forza?

– O dolore! o dolore! La vita se la mangia il Tempo,
E l’oscuro Nemico che ci rode il cuore
Cresce e si rafforza col sangue che perdiamo!

12 pensieri riguardo “L’Ennemi

  1. Sì, la conosco. Io e Carletto eravamo molto amici, in quel periodo, e questa poesia l’ha scritta pensando a me… 🙈🥴

    Buon anno, J. …Un po’ in ritardo ma sinceramente. 😊 🤗

    "Mi piace"

  2. Buongiorno, Monsieur. Ma che splendide parole…
    Un libro che in adolescenza ho portato spesso dentro lo zaino.
    “A una passante”, mi pare il titolo sia questo, era una di quelle che mi piaceva di più.
    Ma la grandezza di Baudelaire si trova in ogni sua parola.
    Croissant?
    Vabbe’, nel frattempo… Caffè.

    "Mi piace"

    1. Bonjour, mademoiselle. Merci per questo bel commento 😁
      Ho appena iniziato e lo leggerò piano piano, poco alla volta, ma da subito ha creato un’atmosfera molto particolare.
      E dopo il caffé, un au revoir!

      Piace a 2 people

      1. Ti do ragione sull’atmosfera e sul ritmo di lettura, insomma su tutto 😁
        L’oppio completerebbe lo scenario, ma forse un bicchiere di rosso francese è più che sufficiente 😁

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.