Marzo… ma poi mi risiedo sempre

E così è finita, finita anche questa settimana. Sì, lo so che ci sono ancora venerdì e sabato ma per me finisce qui, con la Fantozziana scena del badge passato svogliatamente sul lettore alle 6.13 della prima mattina di Marzo, che profuma già di primavera. Continua a leggere “Marzo… ma poi mi risiedo sempre”

Annunci

Solo tre minuti

Non sono un amante della musica leggera/pop italiana, men che meno dell’artista che troverete sotto a queste righe, forse è il mood da Sanremo che ha introdotto a forza questa canzone nel mio cranio.
Devo però dare atto a chi ha composto musica e testo di aver fatto un capolavoro nell’esprimere l’essenza del musicista, di quanto esigua sia la tela di cui dispone per dipingere i propri sentimenti e le proprie idee, per farsi capire e per condividere tutto questo. Continua a leggere “Solo tre minuti”

The show

Questo è un breve pensiero che scrissi tempo fa, mi ci sono imbattuto recentemente per scoprire che nonostante un lungo giro in tondo e tante peripezie, mi ritrovo esattamente nello stesso punto.
É solo uno spunto personale ma forse condivisibile, l’esperienza -grottesco eufemismo per non chiamare in causa l’età che avanza- mi ha fatto riflettere sul fatto che l’entusiasmo può oscillare tra picchi e abissi, il percorso che affrontiamo può variare da piatto e noioso a impegnativo e tortuoso, in tutto ciò però serve una costante, la voglia di cercare un motivo per uscire dal proprio guscio e sfidare questo mondo che sì, a volte fa schifo, ma altre volte ci regala invece momenti di godimento assoluto.

Continua a leggere “The show”

Insomnia

Questa notte si è ripresentato uno dei miei -non così poco frequenti- attacchi di insonnia.
Una persona normale avrebbe cercato di riaddormentarsi, io invece ho avuto questa visione mistica.
Chiedo scusa in anticipo alla Crusca, ai puristi e a tutti gli studiosi della nostra bella lingua romanza. Continua a leggere “Insomnia”