Siddhartha 2.0

“Hai voglia a leggere Siddhartha, tanto prima o poi uno str***o che ti fa perdere la pazienza lo trovi comunque”.
A volte è frustrante non poter controbattere. Continua a leggere “Siddhartha 2.0”

Annunci

Low flying

L’arte del volare basso non è per tutti, anzi, la popolazione dedita a questo sport ha subito un drastico calo demografico negli anni. E no, non sto parlando di acrobazie aeree. Continua a leggere “Low flying”

Scontri ravvicinati del III tipo

Solo la notte può regalarti certe scene, mi piace pensare che questo sia stato un piccolo ringraziamento da parte sua per tutto l’amore che provo per lei.

Ore 22.00            Bevuti caffè, amaro e un giro di rinforzo per essere sicuri di ottenere una corretta digestione, all’uscita del ristorante una coppia di amici mi invita a festeggiare l’inizio delle -non mie- ferie a casa loro. Dovrei rifiutare? Sarebbe maleducazione. Continua a leggere “Scontri ravvicinati del III tipo”

Della misantropia e della teoria evolutiva

Non ce la faccio. Proprio non ci riesco.
Spesso mi chiedo se la mia presunzione abbia oltrepassato il limite, poi apro IL social network e mi rendo conto che la misantropia è una risposta immunitaria all’attacco dell’involuzione sociale. Forse ho guardato troppe puntate di siamo fatti così ma è l’immagine più fedele che abbia trovato.
Continua a leggere “Della misantropia e della teoria evolutiva”

La metropolitana

Era un afoso martedì mattina di Luglio e nonostante l’estate imperasse, la metropolitana non si degnava di svuotarsi. Lasciati a casa gli studenti e gli impiegati in ferie, i vagoni si riempivano di turisti e di un bizzarro miscuglio di umanità in vena di shopping mattutino o in partenza per chissà quali mete turistiche, con le loro valigie piene di selfie da utilizzare di lì a poco.
Continua a leggere “La metropolitana”