Accettalo, cambialo oppure lascialo

Guardo avanti e non vedo nulla, avanzo in una fitta nebbia che mi nasconde le insidie della strada che percorro per inerzia ma allo stesso tempo cela la mia figura dall’incontro con le paure. Continua a leggere “Accettalo, cambialo oppure lascialo”

Annunci

Insomnia

Questa notte si è ripresentato uno dei miei -non così poco frequenti- attacchi di insonnia.
Una persona normale avrebbe cercato di riaddormentarsi, io invece ho avuto questa visione mistica.
Chiedo scusa in anticipo alla Crusca, ai puristi e a tutti gli studiosi della nostra bella lingua romanza. Continua a leggere “Insomnia”

Lava

Pensandoci bene, è come se fossi parte di un vulcano.
Da giovane ero roccia, fermo sulle mie posizioni e solo marginalmente scalfito dalle intemperie, poi finalmente gli eventi mi hanno portato a scaldarmi, quasi letteralmente a bruciare, come facevano tutte le rocce vicino a me. Ed è stato piacevole. Continua a leggere “Lava”

Apollo Credici

Mi sono reso conto di aver disertato il blog per un periodo più lungo del previsto, non perché mi sia sfondato di ferie (non sia mai! Ndr) quanto perché nel mese di attività su questa amena isola che non c’è ho -passatemi il termine- vomitato in queste pagine buona parte di ciò che mi rendeva difficoltoso il respiro. Continua a leggere “Apollo Credici”

L’estate sta fallendo

“Knock, knock, knockin’ on heaven’s door… Knock, knock, knockin’ on heaven’s door…”
L’autoradio mi accoglie così in un venerdì sera come tanti altri, con i Guns n’ Roses che riportano alla luce un pezzo di storia della musica di Bob Dylan, sono appena uscito di casa e ho caricato in macchina la borsa con il mio fedelissimo PC. Mi aspetta un’altra notte al lavoro, si parte. Continua a leggere “L’estate sta fallendo”